UAC – Dialetto Centese

DIALETTO CENTESE

Dall’8 gennaio 2014

Le lingue si evolvono, si trasformano, cambiano e a volte muoiono.
Nel tentativo di mantenere viva la cultura popolare centese, il corso ha l’intento di farne conoscere il dialetto che di tale cultura è espressione e approfondire quindi il connubio dialetto e tradizione, partendo dalla matrice linguistica.
Anche se a pochi chilometri di distanza dalla città di Cento, nelle frazioni si sono evoluti dialetti diversi, con flessioni e lessici propri.
Il corso è tenuto da linguisti ed è rivolto anche a coloro che non conoscono il dialetto centese ma che intendano comprendere meglio la cultura tradizionale del nostro territorio.
Quest’anno le lezioni verteranno sulla grafia e sulla lettura di testi in dialetto centese, nonché su incontri a tema dedicati ad autori (poeti, studiosi, attori, autori dialettali scrittori) che hanno fatto del dialetto uno dei punti di forza della loro produzione.
Sarà gradita la collaborazione dei corsisti con proposte, performances ecc.
Il corso sarà coordinato da Gian Paolo Borghi con la collaborazione di Floriana Guidetti e si avvarrà del patrocinio culturale del Cenacolo di Cultura Dialettale “Al Tréb dal Tridèl” di Ferrara.

Docente: Gian Paolo Borghi
Inizio: 8 gennaio 2014
Numero di lezioni: 5
Giorno: Mercoledì dalle 20.30 alle 22.30
Sede: Casa Pannini, Corso Guercino, 74
Costo di iscrizione: 40 euro