Duo Tesini-Guidetti
Piccolo Teatro Borselli

Classica

domenica 25 marzo 2018 – ore 17
Piccolo Teatro Borselli – Cento (FE)

in collaborazione con ArteCento

DUO TESINI-GUIDETTI

Giacomo Tesini – violino

Massimo Guidetti – pianoforte

Musiche di Ravel, Poulenc e Shumann

Giacomo Tesini, nato a Bologna nel 1984, si è diplomato in violino con la Prof.ssa Grazia Serradimigni presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma e ha proseguito i suoi studi a Budapest (con V. Szabadi), a Norimberga (con D. Gaede) e a Lucerna (con G. Carmignola). Membro dell’Orchestra Mozart di Claudio Abbado fin dall’origine, dal 2011 è concertino dei secondi violini della Lucerne Festival Orchestra. Collabora inoltre con l’Orchestra da Camera di Mantova, la Mahler Chamber Orchestra, i Solisti della Mahler Chamber Orchestra, l’Orchestre de Chambre de Paris e, come primo violino di spalla, con l’Orchestra del Teatro Petruzzelli di Bari. Ha suonato con i più grandi direttori d’orchestra: Claudio Abbado, Bernard Haitink, John Eliot Gardiner, Trevor Pinnock, Lorin Maazel, Daniel Harding, Esa Pekka Salonen. Ha registrato per Deutsche Grammophon, Virgin, Harmonia Mundi e Decca. Nel 2007 è stato cofondatore della Spira Mirabilis, un progetto che riunisce i migliori giovani musicisti europei allo scopo di approfondire il repertorio sinfonico rinunciando alla figura del direttore. È docente di violino presso l’Istituto Superiore “V. Bellini” di Catania.

Massimo Guidetti, dopo aver conseguito il Diploma di Pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma, si è perfezionato presso l’Accademia Pianistica di Imola e la Scuola Superiore Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste. Ha studiato musica vocale da camera con Erik Werba e Dalton Baldwin. Vincitore del Premio Speciale per Duo al Concorso di Vittorio Veneto e premiato con menzione di merito al Concorso “Lilian Caraian” di Trieste, svolge attività concertistica prevalentemente in formazioni da camera. Ha suonato con I Solisti della Scala e con il Sestetto Poulenc. Nel 2002 ha debuttato alla Carnegie Hall di New York, dove è stato di nuovo ospite nel 2003. Nel 2005 in diretta radiofonica RAI ha suonato a Roma per i Concerti del Quirinale. Dal 2003 al 2010 è stato pianista dell’Orchestra Symphonica Toscanini con la quale ha effettuato tournée in tutto il mondo sotto la guida di direttori quali Lorin Maazel, Charles Dutoit, Georges Prêtre, Jeffrey Tate, Mstislav Rostropovich e Yuri Temirkanov. Come pianista collaboratore ha lavorato presso il Teatro Regio di Parma, il Teatro Comunale di Firenze, il Teatro Comunale di Modena e il National Centre of Performing Arts di Pechino. Nel 2009 è stato Visiting Fellow alla Cornell University, NY, dove ha lavorato a fianco di Malcolm Bilson, approfondendo lo studio della prassi esecutiva sui pianoforti storici. Dal 1992 è docente di Accompagnamento pianistico presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma.