3 e 4 marzo 2017
Murir an srev gninta s’an foss che…

Nottambuli

Dialettale

venerdì 3 e sabato 4 marzo 2017 – ore 21

Compagnia I Nottambuli

MURIR AN SREV GNINTA S'AN FOSS CHE...'

Commedia brillante in due atti liberamente tratta da “www.scampamorte.com” di Italo Conti
Traduzione e adattamento al dialetto centese a cura del laboratorio soc Nottambuli
Regia di Elisabetta Cattozzi

Aiuto Regia Marisa Schiavina

personaggi e interpreti

MAC – il computer

Fortunato – impresario pompe funebri – Romano Cortesi

Addolorata – sua figlia – Rino Balboni

Felice Agonia – il fidanzato – Gaetano Govoni

Cav. Onofrio del Corno – il morto – Nedo Pirani

Delgisa del Corno – vedova inconsolabile – Raimondo Baraldi

Matilde – sorella del morto – Paolo Tassinari

Antenore – l’amante di Delgisa – Simone Pirani

Gusto – inserviente – Alberto Magri

Clara – moglie del sindaco – Guido Ramponi

Valerio – il figlio del sindaco – Tonino Tassinari

suggeritrici
Mara Manzoli, Marisa Schiavina

costumiste
Maria Giacomelli,Marilena de Giovanni

acconciature
Maria Giacomelli

trucco
Grazia Zannarini

scenografia
Faubert Cabonardi, laboratorio soc Nottambuli

tecnico Audio luci
Luca Gilli

forniture tecniche
officine BALMEC Cento -Ferramenta MACCAFERRI Cento
EDILCENTO materiali edili Cento -OTTANI onoranze funebri Cento

addobbi Floreali
CENTERFFLORA Cento

La vita è un percorso pieno di sorprese e contraddizioni e se si potesse tornare indietro………….di sicuro cambieremmo qualcosa!
Questo esistenziale enigma come tanti altri scontri generazionali sono trattati dai Nottambuli con la loro proverbiale vena grottesca e dissacrante.
A questo punto non anticipo altro, invitandovi a venirci a vedere vi auguro buon divertimento!!!!!!