Diritto e traverso

FlautoSabato 12 Ottobre – ore 17
Casa Pannini – Cento

Mostra concerto con esposizione di flauti storici
dal Barocco al Romanticismo
Collezione di Massimiliano Fabbri

Duo Massimiliano Fabbri – Flauti
e Emanuela Sitta – Clavicembalo

 

Massimiliano Fabbri

Si è diplomato col massimo dei voti presso il Conservatorio di Musica “G.Frescobaldi” di Ferrara, sotto la guida del Prof. Luciano Ravagnani già I° flauto del teatro comunale di Bologna. Ha sucessivamente frequentato l’accademia Musicale Chigiana ottenendo una borsa di studio approfondendo il repertorio contemporaneo ( Pierre Boulez; Olivier Messiaen; Karlheinz Stockhausen) sotto la guida del M° Aurele Nicolet, già I° flauto dei Berliner Philarmoniker. Nel medesimo anno ha superato le selezioni per L’OGI, orchestra giovanile della RAI radio televisione italiana sotto la direzione artistica del M° Riccardo Muti.
Dal 2002 è responsabile legale dell’associazione di promozione sociale “Olivier Messiaen” realizzando per il Teatro “G.Borgatti” le rassegne concertistiche “Il salotto nel corso”e collaborando alle produzioni di cartellone.
Dal 2007 collabora alla realizzazione di vari festival, sotto la guida del M° Stefano Cardi ha rivestito ruoli di inteprete e organizzatore in Mixxer 2007 nel quale ha avuto il piacere di potere esguire in prima assoluta brani del M° Colombo Taccani 2008-2009; Risonanze 2008 Roma SMT; Ponti Sonori 2008 presso l’Accademia di S. Cecilia in Roma, “festival “In Corde” 2010 Ferrara e Imola“, Atlante XXI 2011 presso MACRO di Roma (inoltre ha avuto il piacere di collaborare alla rassegna “percorsi d’Organo”, in qualità di ottavinista solista nei concerti vivaldiani accompagnato dal M° Enrico Casazza, rassegna internazionale che nel presente anno ha visto ospiti di spicco quali Gustav Leonardt.
Nella stagione 2009-2010 è stato artefice della convenzione per la ricerca scientifica stipulata tra la fondazione Teatro “G.Borgatti”, l’associazione “O.Messiaen” e il Conservatorio “G.Frescobaldi” di Ferrara tesa alla produzione concertistica.
Sempre dal 2009 ha consolidato rapporti cordiali con il M° Ofer Ben Amots, docente di composizione presso la Colorado University (USA) realizzando la parte audio di un progetto denominato “Avis Urbanus” per flauto ed elettroniche contemporaneamente ha realizzato, in collaborazione con il regista Stefano Somalvico un progetto multimediale sulla base di musiche diel M° Luciano Berio e autorizzato dalla casa editrice Suvini e Zerboni di Milano, presentato nel maggio 2011 al festival Atlante 2011 a Roma presso l’area museale MACRO.
Attualmente impegnato sia sul versante educativo che musicale, di recente si è esibito su brani di B.Maderna (dialogo su due dimensioni, per flauto e nastro magnetico) , in qualità di strumentista- collaboratore, nel progetto INVENZIONI, progetto “dell’area di musica contemporanea” del Conservatorio di Ferrara curata dal M° Stefano Cardi.

Emanuela Sitta

Laureata in lettere e filosofia nel 1993 presso l’Università degli studi di Ferrara con una tesi sulle “Trascrizioni organistiche”, diplomata nel 1995 in Organo e Composizione Organistica al Conservatorio “A.Boito” di Parma sotto la guida del m° Francesco Tasini, è organista titolare dell’organo Traeri della Parrocchia Santa Maria Maggiore di Pieve di Cento e dell’organo Paccagnella di Borgo Panigale. Ha svolto alcune ricerche di carattere storico-archivistico e ha partecipato a concerti in varie rassegne “Corti, Chiese e cortili” e “Organi antichi”.
Ha svolto attività musicali in recital di carattere sacro in diverse città: Roma, Bologna, Lugo, Foligno, Monselice, Feltre ed è organista della Corale Santa Maria Maggiore di Pieve di Cento.
E’ Responsabile dei servizi sociali e culturali del Comune di San Felice sul Panaro (MO).